Halloween, blitz della finanza nei locali della movida: due minorenni pizzicati a bere alcolici

alcol-minori

SORRENTO/MASSA LUBRENSE. Durante la notte di Halloween, il 31 ottobre, la guardia di finanza ha effettuato un giro per il locali della movida. La tradizionale festa americana è molto amata anche in penisola sorrentina, specialmente dai più giovani. Ecco perché le fiamme gialle hanno concentrato la propria attenzione sulla vendita di alcol ai minorenni. Due i locali sorpresi a servire bibite alcoliche a ragazzi non ancora maggiorenni. Si tratta di due attività, una di Massa Lubrense e l’altra di Sorrento, beccate sul fatto.

“C’è troppa gente, come faccio a controllarli tutti” si giustifica il barista di Sorrento, ma gli uomini in borghese prendono carta e penna e iniziano a rilevare i dati dell’attività. Stessa storia anche per un locale di Massa Lubrense.

Per adesso sono solo fioccati verbali salatissimi, ma il rischio di dover calare la serranda è dietro l’angolo. Perché i due locali multati dalla guardia di finanza se dovessero essere pizzicati nuovamente a servire drink alcolici a minorenni (oltre a sanzioni pecuniarie che arrivano fino a 25mila euro) rischiano anche la sospensione della licenza per tre mesi.