Gori 2.0, le nuove tecnologie nella gestione del servizio idrico presentate alle amministrazioni comunali

Gori1

PIANO DI SORRENTO. Si è svolto presso la Sala consiliare del Comune di Piano di Sorrento il summit tra le amministrazioni comunali della penisola sorrentina e la GORI, la società che gestisce il servizio idrico integrato nell’ambito territoriale n°3 della Campania.

 Presenti all’incontro il Sindaco di Piano di Sorrento Giovanni Ruggiero, il Sindaco di Vico Equense Gennaro Cinque, il Vice Sindaco di Meta Raffaele Russo, il Vice Sindaco di Sorrento Giuseppe Stinga, l’Assessore al Corso Pubblico di Sant’Agnello Antonino Castellano, il Direttore generale della GORI Francesco Rodriquez e l’Amministratore delegato Giovanni Paolo Marati.

In merito alle preoccupazioni manifestate dalle amministrazioni comunali, dopo la riunione intercomunale del 30 ottobre, in merito alla riorganizzazione del personale della GORI e al conseguente riassetto organizzativo, l’Ing Giovanni Paolo Marati, illustrando la nuova organizzazione della società, ha dichiarato: “La nuova struttura aziendale è tesa esclusivamente a rendere le attività più efficienti, accorpando la gestione degli impianti a quella delle reti. Le peculiarità infrastrutturali ed orografiche del territorio sorrentino sono state tenute sempre in debito conto, tanto che continueranno ad esserci in penisola il presidio operativo e lo sportello al pubblico per garantire un rapporto continuo con gli utenti. Uno dei principali obiettivi della riorganizzazione è proprio quello di potenziare i canali di comunicazione. A tal fine, sarà attivato anche un numero telefonico riservato alle amministrazioni locali per la segnalazione delle emergenze”.

Ulteriori dettagli sono stati poi illustrati dal Direttore generale, Francesco Rodriquez: “Abbiamo puntato sulle nuove tecnologie per migliorare il servizio, riducendo anche i tempi di intervento in caso di guasti improvvisi. Per questo oggi le squadre sono dotate di strumenti informatici di ultima generazione e stiamo lavorando all’implementazione di una serie di funzionalità web che saranno presenti sul nostro sito internet, tra cui un’area dedicata agli Enti per comunicare  tempestivamente eventuali disservizi”. Al fine di rendere più puntuali e tempestivi gli interventi sui sottoservizi del territorio come richiesto dalle Amministrazioni, i rappresentanti della GORI hanno manifestato la disponibilità della Società nel cooperare sulla base delle comuni conoscenze infrastrutturali delle reti idriche e fognarie. A tal proposito l’Amministratore delegato della GORI ha invitato i Sindaci presso il centro tecnologico della Società a Pomigliano d’Arco per visitare il laboratorio per le analisi delle acque e il centro di telecontrollo degli impianti con la mappatura delle reti idriche e fognarie. Il sindaco di Piano di Sorrento Giovanni Ruggiero in accordo con gli altri Sindaci della Penisola sorrentina, alla luce di quanto emerso dal summit, dichiara: “Da parte nostra è prioritario che venga posta la massima attenzione all’efficienza del servizio affinché la Penisola sorrentina non diventi un’isola ma venga servita in maniera adeguata”.

RIPRODUZIONE RISERVATA