Facevano shopping a Sorrento con soldi falsi: in manette due giovanissimi

banconote-false-carabinieri

SORRENTO. Una giornata trascorsa per le vie dello shopping, tra negozi e bar, pagando il tutto con delle banconote da 50 euro rigorosamente false. E’ quanto accaduto questo pomeriggio a Sorrento. In manette sono finiti una coppia di ragazzi di età compresa tra i 20 e i 25 anni, entrambi dell’hinterland napoletano.56soldi

I “Bonnie e Clide” della contraffazione dopo l’ennesima spesa nel centro storico, hanno attirato l’attenzione di un commerciante, che una volta incassata la banconota falsa ha subito intuito cosa stesse avvenendo ed ha dato l’allarme. In un attimo sono intervenuti gli agenti della polizia municipale ed i poliziotti del commissariato di Sorrento che una volta individuati i ragazzi hanno subito proceduto con le perquisizioni personali. Nelle tasche di uno dei due sono state trovate alcune banconote contraffatte, tutte con lo stesso numero di serie. Nelle tasche della ragazza è stato trovato anche uno scontrino di un’attività vicina al luogo dove sono stati fermati i giovani.

E’ bastato recarsi presso il negozio in questione per verificare che nell’incasso ci fosse proprio una banconota da 50 euro falsa con lo stesso numero di serie. In un attimo la voce è circolata tra tutte le attività della zona hanno effettuato una verifica nell’incasso di giornata. Alla fine sono state 5 le banconote false trovate in possesso dei commercianti. Tutte 50 euro e tutte con lo stesso numero di serie.

Gli agenti a quel punto hanno arrestato i due giovani e li hanno condotti in commissariato per procedere con le verifiche di rito e cercare di ricostruire l’intera giornata dei due.