Ex chiesa del XIII secolo a rischio crollo, transennata la strada

chiesa-diroccata-seiano-7

VICO EQUENSE. L’allarme è scattato nel pomeriggio quando uno dei residenti della frazione di Seiano ha comunicato ai vigili del fuoco di aver assistito al cedimento di parte della cupola centrale di un’ex chiesa ormai sconsacrata. I pompieri del distaccamento di Piano di Sorrento sono immediatamente accorsi sul posto ed hanno constatato l’avvenuto crollo di parte dell’antica struttura. Poi è stato eseguito un sopralluogo sull’intero immobile insieme ai tecnici del Comune di Vico Equense con la constatazione che sono evidenti profonde lesioni su tutti i lati.

I vigili del fuoco, quindi, ritengono che la chiesa sia ad imminente rischio crollo, tanto che, per tutelare l’incolumità della popolazione, insieme alla polizia municipale di Vico Equense, hanno disposto la chiusura al transito veicolare e pedonale di parte di via Vecchia Fornacelle e di un piccolo sentiero senza nome che corre proprio nei pressi dell’edificio.

L’ex chiesa, stando a quanto spiegano i residenti, risalirebbe al XIII secolo, ma sarebbe stata edificata addirittura su rovine di epoca romana. Su alcune pareti e nella parte sottostante la cupola sono ancora visibili degli affreschi dell’epoca. Nel corso dei secoli, senza la necessaria manutenzione, è via via andata verso la rovina ed oggi risulta completamente diroccata.

Inoltre ci sarebbe anche il problema di risalire al  proprietario. Al momento, infatti, non è chiaro a chi faccia capo, per cui potrebbe risultare complicato individuare il soggetto o l’ente cui indirizzare un’ordinanza per l’esecuzione dei necessari lavori di messa in sicurezza.