Evasione Ici, a Sorrento scoperti 115 “furbetti”

tributi-locali

SORRENTO. Il Comune ha avviato una serie di verifiche fiscali in merito al triennio compreso tra il 2008 e il 2010. Controlli che hanno portato all’individuazione di 115 soggetti che hanno completamente eluso il pagamento dell’Ici, la vecchia tassa sugli immobili da versare agli enti locali. La somma non pagata ammonta a 212mila euro.

Soldi che ora sono al centro della procedura di riscossione coattiva avviata dall’ufficio Tributi di piazza Sant’Antonino e che vedrà le ingiunzioni di pagamento arrivare agli indirizzi dei furbetti. Negli ultimi mesi, infatti, l’amministrazione ha dato il via a un’operazione che mira al recupero delle somme evase dai contribuenti. Intervento che sta dando i suoi frutti rimpinguando le casse comunali.