Esercitazione nel Golfo di Napoli per l’ammaraggio di un aereo

esercitazione-soccorsi-mare-golfo-napoli

Unità navali e mezzi aerei della Guardia Costiera e delle forze di polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Croce Rossa e 118 saranno impegnati martedì 15 novembre nelle acque del Golfo di Napoli nell’esercitazione di ricerca e soccorso aero-marittima, denominata “airsubsarex 2016”. L’esercitazione consisterà nella simulazione di un’attività di ricerca e soccorso a favore di un aeromobile di linea civile, coordinate dall’autorità responsabile per il soccorso in mare della Direzione Marittima della Campania.

La simulazione prevede l’ipotesi che l’aereo sia ammarato in una zona di mare del Golfo di Napoli, a seguito di una grave avaria, e vedrà i soccorsi impegnati nella gestione dei feriti.

Per lo svolgimento dell’esercitazione dalle ore 8:30 alle 12 tutti i traghetti in servizio di collegamento marittimo per le isole del Golfo di Napoli, arriveranno e partiranno dal molo beverello e non dalla stazione marittima di “Calata porta di massa”. Inoltre previsto l’incessante via vai dei mezzi di polizia e di soccorso nel porto di Napoli con conseguenti ricadute sulla mobilità.