Capri Watch fashion & Accessories

Emergenza ospedale Sorrento, appello del sindaco a De Luca

Sorrento_ospedale

“Apprendiamo da fonti di stampa della chiusura del reparto di Rianimazione dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Sorrento, e delle molteplici difficoltà sofferte da altri reparti. Una situazione gravissima, che di fatto ha bloccato l’attività chirurgica e che rischia gravi ripercussioni anche su quella d’urgenza”.

Così il sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, in un messaggio inviato al presidente della giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca.

“Si richiede pertanto un immediato intervento per superare il blocco dei ricoveri – è l’appello del primo cittadino – e scongiurare pericoli ai danni della popolazione residente, già provata dalle conseguenze dell’emergenza Covid-19”.

“Ho sentito il direttore generale dell’Asl Gennaro Sosto e abbiamo sollecitato le istituzioni regionali da cui gli ospedali dipendono – aggiunge il sindaco di Sant’Agnello Piergiorgio Sagristani -. Già è stato individuato un’anestesista da trasferire in zona. C’è l’impegno a trovare nei prossimi giorni altri operatori specializzati nonostante le grandissime difficoltà dovute ai tanti contagiati fra il personale medico e paramedico e l’emergenza da Covid-19.

Insieme al sindaco di Sorrento e gli altri sindaci e all’attuale responsabile del reparto, dottoressa Matilde De Falco, stiamo lavorando per trovare una soluzione nonostante le difficoltà e faremo di tutto per superare le criticità esistenti”.