Elezioni: Attacchi e veleni tra Staiano e Balduccelli

municipiomassa-piccola

MASSA LUBRENSE. Ieri sera hanno chiuso la campagna per le elezioni alternandosi sui palchi allestiti tra il centro cittadino e Sant’Agata sui due Golfi. I due aspiranti sindaco, Lello Staiano e Lorenzo Balduccelli negli ultimi comizi non si sono risparmiati stoccate reciproche.

liberato-staiano

“La nostra è la politica dei fatti e non quella delle chiacchiere, delle menzogne e delle calunnie – ha esordito Lello Staiano candidato per la lista Insieme per Massa Lubrense -. Siamo la dimostrazione che si può azzerare il distacco tra la gente e il mondo delle istituzioni, perché gli amministratori pubblici non sono alieni, ma persone al servizio dei cittadini. Siamo una grande squadra che vuole continuare a dare il massimo per la città, senza interessi o tornaconti. Abbiamo già ottenuto grossi risultati. Massa Lubrense merita un’amministrazione che sia al servizio del cittadino ogni giorno. In questa campagna elettorale abbiamo registrato entusiasmo alle proposte e ciò conferma che siamo il team migliore con valori puri”.

lorenzo-balduccelli

“Abbiamo avuto incontri in tutti gli angoli del paese e parlato in tutte le piazze di ogni frazione, riscaldando il cuore alla città – è la replica di Lorenzo Balduccelli leader di Patto con la Città -. Dal calore, dall’accoglienza e dalla partecipazione di tanta gente, abbiamo toccato con mano che questo paese veramente vuole cambiare dopo 5 anni di insignificante amministrazione. Noi abbiamo battuto il territorio e siamo stati vicini alla gente, anche grazie al comitato civico che abbiamo fondato: non ci siamo arroccati nel palazzo come hanno fatto i nostri avversari. Ormai per loro il tempo è scaduto, è l’ora del cambiamento, è l’ora che si amministri responsabilmente Massa Lubrense”