Dislessia e disprassia, Piero Crispiani ne parla alla Libreria Tasso

Tasso-libreria

SORRENTO. Domani, lunedì 21 maggio, alle ore 20, la Libreria Tasso di piazza Lauro, a Sorrento, ospita la presentazione del libro di Piero Crispiani dal titolo “Il metodo Crispiani 2016 – Clinica della dislessia e disprassia”. Sarà presente l’autore per una discussione.

Il professor Piero Crispiani è figura di spicco nel panorama della ricerca pedagogica. Teorico della Pedagogia clinica, delle pratiche professionali pedagogiche e dell’epistemologia della pedagogia, docente all’Università degli Studi di Macerata, direttore scientifico del Centro Italiano Dislessia – CID – presso l’Istituto Itard.

libro-crispiani

Opera una profonda riflessione concettuale e selezione lessicale delle scienze umane. La ricerca scientifica si concentra sul comportamento umano osservato con particolare riferimento alle condizioni di diversità, tipicità e disabilità. Gli ambiti maggiormente studiati sono quelli relativi ai Processi cognitivi, Funzioni esecutive, Disturbi e Disordini dello sviluppo e del comportamento, Disturbi dello spettro autistico, Disturbi dell’attenzione e dell’iperattività, Sindrome dislessica, Ritardo mentale, Metodo di studio, Potenziamento cognitivo, Fitness cognitivo a tutte le età.

Il trentennale lavoro su dislessia e disprassia, già espresso in saggi (Dislessia come disprassia sequenziale, Dentro la dislessia, La sindrome di Jack) e nei Materiali professionali (Kit “Le Azioni”), tutti pubblicati da Edizioni Junior, giunge a completa esposizione delle Pratiche Ecologico-Dinamiche, componendo qui organicamente il Metodo Crispiani, declinato in ogni suo significato: le Definizioni, il Quadro concettuale, le Linee eziologiche, le Linee per la Diagnosi e la Valutazione funzionale, la Prevenzione, il Quadro sindromico e le Mappe semiotiche, il Trattamento abilitativo, le Indicazioni scolastiche e didattiche, le Avvertenze per la famiglia, il Monitoraggio ecc.

Il Metodo Crispiani correda il Materiale professionale, le procedure e le esperienze ponendosi come Linee-Guida per lo studio del fenomeno Dislessico-Disprassico (D&D) e per l’agire professionale di Diagnostici, Terapisti, Docenti e per Genitori. Il lavoro si compendia quindi di Allegati (materiali diagnostici), Lista di parole-chiave, Lista di sigle ed acronimi, Bibliografia tematica.