Debiti e Vecchia Guardia contro il Sorrento

sorrentocalcio

SORRENTO. La partita di oggi contro l’Agropoli non stempera le tensioni tra i tifosi del Sorrento. Ieri sera nel cinema Vescovado si sono ritrovati quelli della Vecchia Guardia per puntare il dito contro la società accusata di non avere a cuore le sorti del glorioso blasone rossonero. La proiezione dei filmati sui tanti trionfi conseguiti negli anni strideva con la miseria dei risultati ottenuti negli ultimi anni con due retrocessioni consecutive e, soprattutto, con la gestione finanziaria giudicata fallimentare. E su questo fronte le novità in arrivo sono a dir poco clamorose: l’assessore allo sport, Mario Gargiulo, ha confermato la partenza di un documento del Comune che chiede l’immediato pagamento di circa 12mila euro di arretrati per l’uso del Campo Italia. Inoltre è già stato preparato un nuovo atto che rivendica i vecchi arretrati per una cifra che si aggira sui centomila euro. Vista la morosità accumulata – è stato specificato – il Comune ritiene nulli tutti i precedenti accordi non rispettati. Se il debito non sarà saldato appare inevitabile la chiusura del Campo Italia.