Dal 28 marzo torna la Grande Arte a Sorrento

Villa-Fiorentino

SORRENTO. Grande arte a Sorrento, si lavora a pieno ritmo. Il Consiglio di amministrazione della Fondazione Sorrento ha approvato un provvedimento d’urgenza che cambia parzialmente le date delle due grandi rassegna della primavera-estate. Ecco il dettaglio: l’evento “ 900 Pittura Italiana” (il cui inizio era previsto 6 marzo) comincerà, invece, il 28 marzo, mentre l’evento clou dell’estate 2015 “Rive dei Mari, Arnaldo Pomodoro” previsto dal 19 giugno anticiperà la presenza delle opere monumentali nelle cinque piazze cittadine già dal 28 marzo.

La Grande arte a Sorrento, dunque comincerà per Pasqua e andrà avanti per tutta l’estate 2015. La mostra “900 Pittura Italiana” inaugurerà ufficialmente il programma delle iniziative promosso dalla Fondazione Sorrento. Il calendario, leggermente modificato, prevede l’apertura della prima rassegna, quella dedicata alla pittura italiana del 900, il 28 marzo. Un grande appuntamento artistico da offrire, per cominciare, ai tantissimi ospiti che arriveranno in Penisola Sorrentina per la Settimana Santa.

Arnaldo Pomodoro. il Teatro scolpito

Arnaldo Pomodoro

E la seconda novità riguarda l’installazione delle opere monumentali di Arnaldo Pomodoro nelle piazze cittadine: la collocazione delle grandi opere del grande artista romagnolo è stata anticipata al 28 marzo (era prevista per il 19 giugno) in modo da offrire una gustosa anteprima della mostra che sarà possibile visitare a Villa Fiorentino a partire dal 19 giugno e fino al 4 ottobre. Le istallazioni saranno posizionate nei luoghi di maggiore affluenza della città: piazza Tasso, piazza Angelina Lauro, piazza Sant’Antonino, piazza Andrea Veniero e piazza Marinai d’Italia.

Tutto è pronto, dunque, per fare di Sorrento megagalleria di arte contemporanea. L’appuntamento primaverile inizierà, come dicevamo, il 28 marzo: nelle sale di Villa Fiorentino: fino al 7 giugno,sarà possibile ammirare circa 72 opere dei più importanti maestri del 900 Italiano da De Chirico a Balla, Sassu, Campigli, da Maccari a Ligabue, da Brindisi a Casorati, Rosai, De Pero, da Pirendello a Morandi, Sironi, Tozzi De Pisis, da Scanavino a Birolli, da Vedova a Schifano. Poi l’incontro con Arnaldo Pomodoro che, certamente, ripeterà i grandi successi ottenuti con Dalì e Picasso.

Arte a Sorrento:

– “900 Pittura Italiana” a Villa Fiorentino dal 28 marzo al 7 giugno

– “Rive dei Mari” di Arnaldo Pomodoro a Villa Fiorentino dal 19 giugno al 4 ottobre (grandi istallazioni nelle piazze a partire dal 28 marzo).

di Giuseppe Morvillo