Dal 25 aprile riparte la Funivia del Faito

funivia-Faito

VICO EQUENSE. La Funivia del Faito sarà riattivata il prossimo 25 aprile. L’annuncio è stato dato dall’Eav, azienda che gestirà l’impianto, a margine dell’incontro svoltosi ieri con i rappresentanti dell’associazione Pro Faito onlus. “I lavori di posa in opera della fune portante sono quasi terminati – è quanto fa sapere l’Eav – ed a breve procederemo al taglio alberi lungo la via di corsa. La Pro Faito onluss ci ha chiesto tra l’altro di prevedere il prolungamento dell’orario delle corse nel periodo estivo e nei giorni festivi. Una richiesta che cercheremo di soddisfare”.

La Funivia del Faito è stata aperta al pubblico il 24 agosto 1952 con lo scopo di collegare la montagna con l’area costiera. La stazione a valle è stata creata nei pressi di quella della Circumvesuviana di Castellammare di Stabia, sulla linea Napoli-Sorrento con l’obiettivo di creare un ottimo interscambio tra treno e funivia. Il mezzo permetteva in 8 minuti di raggiungere la vetta, rendendola accessibile a tutti. Le cabine erano due e partivano in contemporanea dalle due stazioni, con una capacità di trasporto di 35 persone; una capienza che garantiva una portata di 500 utenti l’ora.