Da lunedì la bonifica della frana del Capo di Sorrento

Frana Capo di Sorrento

SORRENTO. Da lunedì prossimo iniziano i lavori per la messa in sicurezza dell’area di via Fontanelle interessata dalla frana del 4 marzo 2014 in seguito alla quale un’abitazione venne completamente rasa al suolo, mentre un’altra rimase gravemente danneggiata. Nei giorni scorsi sono state completate le verifiche tecniche che dovrebbero consentire ai periti di stabilire le cause dell’accaduto e le eventuali responsabilità, oltre a fissare l’ammontare dei risarcimenti. Per questo motivo, quindi, possono cominciare i lavori di bonifica che, salvo imprevisti, si concluderanno entro quattro settimane. Lasso di tempo necessario alla ditta appaltatrice – la Ludo Appalti di Caserta che si è aggiudicata il bando per un importo di 200mila euro – per rimuovere i resti della casa crollata, le mura in cemento e l’asfalto, tutti materiali che si sono riversati nel fondo sottostante il fronte franoso che copre una lunghezza di circa 60 metri.

La strada per Massa Lubrense

La strada per Massa Lubrense

Previsti anche disagi per la mobilità tra Sorrento e Massa Lubrense. Lungo via Capo, nel tratto della Provinciale 7 che è alla base della frana, sarà attivato il senso unico alternato regolato da impianto semaforico. “L’avvio delle opere di rimozione dei detriti – spiega il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo – rappresenta un passaggio fondamentale per poter arrivare alla ricostruzione di via Fontanelle. Lavori di rifacimento della strada che dovrebbero durare circa 18 mesi e che potranno prendere il via appena dal Genio Civile avranno elaborato il progetto definitivo”.