Capri Watch fashion & Accessories

Convenzione tra Centro Pane di Piano di Sorrento e Regione per esami

tac-sorrento

Finalmente arriva una buona notizia per l’assistenza sanitaria in penisola sorrentina. Una svolta attesa da anni. Anzi, da decenni. È stata stipulata la convenzione tra il Centro Pane di Piano di Sorrento e la Regione Campania. Ciò significa che ora, chi ne ha bisogno, ha la possibilità di sottoporsi alla diagnostica per immagini pagando solo il corrispettivo del ticket previsto e senza uscire dalla penisola sorrentina.

Una novità importante, quindi, soprattutto dal punto di vista economico per il risparmio che si garantisce ai pazienti che hanno diritto alle esenzioni. Allo stesso tempo si limitano anche gli spostamenti. Sebbene le restrizioni imposte dai Dpcm non si applichino nel caso di viaggi per ragioni mediche, i timori di contagio spingono tanti a rimandare esami che in taluni casi possono risultare fondamentali per la loro salute pur di non raggiungere zone della provincia di Napoli dove si registrano numeri allarmanti relativi alle positività al Covid-19.

Il Centro Pane di Piano di Sorrento è la prima struttura di questo tipo della Costiera accreditata dal servizio sanitario regionale. Presso il laboratorio diagnostico è possibile sottoporsi a radiografie, ecografie, tac multistrato, Moc Dexa, radiologia digitale ed esami con mezzi di contrasto. Inoltre il centro è dotato di risonanza magnetica ad alto campo, un’apparecchiatura di ultima generazione installata dalla Siemens per prima in Italia proprio a Piano di Sorrento, la quale consente di sottoporsi all’esame limitando al massimo il disagio provocato dalla strumentazione chiusa e con una minore rumorosità.

“Tutte le nostre apparecchiature solo le più evolute ed innovative in campo diagnostico – spiega Francesco Pane -. I medici specialisti e i tecnici sanitari sono scelti per la loro competenza e provata esperienza e credono fortemente in una relazione medico-paziente basata sull’ascolto e sulla spiegazione chiara della diagnosi. Lavorano in sinergia per assicurare a chi si rivolge a noi il percorso diagnostico più appropriato, e ove necessario, accompagnarlo nella scelta dell’orientamento terapeutico più idoneo”.

Ora, con la stipula della convenzione con il servizio sanitario, il Centro Pane si prepara anche a potenziare la gamma dei servizi offerti all’utenza. “Ovviamente dobbiamo guardare al futuro – spiega Mariano Pane che quaranta anni fa diede vita alla struttura che porta il suo nome – e già siamo al lavoro per garantire adeguate prestazioni ad un numero maggiore di utenti non solo della penisola sorrentina e della costiera amalfitana ma anche di altre zone delle province di Napoli e Salerno che si affideranno a noi per i propri esami diagnostici ora che abbiamo sottoscritto la convenzione con la Regione Campania”.