Choc in penisola sorrentina per la tragica morte dell’avvocato Giovanni Antonetti

Antonetti11

SORRENTO. Pochi minuti fa è stato reso noto il nome dell’uomo che si è lanciato dal ponte di Seiano nel pomeriggio. Si tratta dell’avvocato Giovanni Antonetti.

 

Ancora non si conoscono i motivi che lo hanno spinto ad un gesto estremo. I carabinieri continuano ad indagare, soprattutto in merito a come ha trascorso le sue ultime ore di vita. Certo è che Antonetti si trovava a bordo del treno diretto a Napoli e quando il convoglio si è fermato presso la stazione di Seiano a causa di una rissa tra ragazzi ed il conducente ha aperto le porte, il giovane avvocato è salito sul parapetto e si è lanciato nel vuoto.

La notizia della tragica morte di Giovanni Antonetti ha lasciato profondo sgomento in penisola sorrentina. Noto per le sue battaglie per la legalità, il giovane avvocato è sempre stato in prima linea per sensibilizzare l’opinione pubblica verso la vita delle istituzioni locali.

Antonetti era coordinatore peninsulare dell’Italia dei Valori. E proprio dai vertici nazionali dell’Idv sono arrivate le prime manifestazioni di cordoglio. L’ex senatore Nello Di Nardo appare visibilmente commosso quando spiega che “solo l’altro giorno Giovanni è stato a casa mia e mi è apparso tranquillo. Questa notizia mi ha colto all’improvviso, sono ancora sotto choc”.

RIPRODUZIONE RISERVATA