Arriva l’ordinanza che blocca i tir in centro

VicoEquenseMunicipio

VICO EQUENSE. Come aveva annunciato nei giorni scorsi il sindaco Benedetto Migliaccio, è stata emanata l’ordinanza che impone pesanti limitazioni al transito dei mezzi pesanti nel cuore cittadino. Il provvedimento, a firma del comandante della polizia municipale Ferdinando De Martino è in vigore da ieri e prevede lo stop agli autocarri in via Filangieri, il divieto per autotreni ed autoarticolati di percorrere via Bosco e percorsi obbligati per i tir che escono dalla galleria Santa Maria di Pozzano.

In particolare, per quanto riguarda il tratto di via Filangieri compreso tra piazza Ferrovia e l’innesto sulla Statale 145 Sorrentina, il dispositivo stabilisce che dalle 5 alle 23 la circolazione è vietata agli autocarri di peso superiore alle 7,5 tonnellate. Via Raffaele Bosco, invece, è ora off-limits per gli autotreni e gli autoarticolati che non siano stati preventivamente autorizzati dalla polizia municipale. Sempre dalle 5 alle 23 per gli autocarri di peso superiore a 7,5 tonnellate in uscita a Seiano dalla galleria Santa Maria di Pozzano e diretti al centro di Vico Equense scatta l’obbligo di svoltare a destra all’incrocio tra via Santa Sofia e via Raffaele Bosco. Gli autocarri diretti a via Nicotera per le sole operazioni di carico e scarico, invece, devono obbligatoriamente svoltare a destra. Infine, i mezzi pesanti che provengono da via Raffaele Bosco e percorrono via Roma sono obbligati a svoltare a destra in piazza Umberto I. Anche in questo caso gli autocarri diretti a via Nicotera per le sole operazioni di carico e scarico saranno costretti a svoltare a destra.

“L’elevato numero di mezzi pesanti che attraversano il centro urbano – spiega il comandante dei caschi bianchi – determina forti rallentamenti al normale traffico cittadino nelle ore di punta, con evidenti conseguenze sulla sicurezza della circolazione stradale e soprattutto di quella pedonale”. L’ordinanza anti-caos arriva al termine di settimane caratterizzate da polemiche sul tunnel Seiano-Pozzano che, per ragioni di sicurezza, è stato interdetto ai mezzi pesanti, i quali, di conseguenza, sono stati costretti ad attraversare il centro di Vico Equense paralizzandone la viabilità: una situazione insostenibile che ha spinto l’amministrazione a correre ai ripari.