Arretrati Gori, una vergogna senza fine

Gori

SORRENTO. Vergogna. Non ci sono altre parole per definire la questione degli arretrati Gori. Il 28 Marzo 2015 è scaduta la terza proroga e i cittadini non sanno cosa fare per quanto riguarda gli arretrati, quelle differenze sul costo dell’acqua che la Gori non ha applicato prima del 2012. Una situazione paradossale. Mentre si moltiplicano le indicazioni di chi ritiene che le bollette non vanno pagate perché il credito non sarebbe esigibile, le amministrazioni comunali lasciano tutti nel dubbio costringendo a snervanti richieste di chiarezza che non arrivano. E poi ci sono i “fessi”, quelli che si servono dei servizi di accredito diretto delle bollette sul conto corrente. Questi hanno già pagato e nessuno sa se rivedranno mai i loro soldi.