Approvato il piano ospedaliero dell’Asl Napoli 3-Sud

Sorrento_ospedale

Per la prima volta nella propria storia l’Asl Napoli 3-Sud ha un Atto Aziendale. L’importante strumento che disegna l’organizzazione e le articolazioni di governo dell’azienda sanitaria e i suoi rapporti con gli enti locali, la Regione, le rappresentanze dei cittadini, viene pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania oggi, lunedì 2 ottobre 2017, firmato dal governatore Vincenzo De Luca. Si interrompe, dunque, la situazione di provvisorietà che l’azienda ha vissuto fino ad oggi.

“Con l’approvazione dell’Atto Aziendale – spiega il direttore generale Asl Napoli 3 Sud Antonietta Costantini – si conclude definitivamente un lungo periodo di incertezza che ha caratterizzato la vita dell’azienda. Contemporaneamente parte un’azione profonda di riorganizzazione delle strutture che porterà con sé una offerta qualitativamente e quantitativamente più adeguata, diretta a soddisfare i bisogni di salute con grandi benefici per la popolazione. Le scelte organizzative, definite nell’ambito dell’atto, sono orientate alla sperimentazione di soluzioni innovative ed alla formulazione di modelli operativi finalizzati alla razionalizzazione dell’assistenza sia ospedaliera, sia territoriale”.

L’Atto, la cui stesura è stata ampiamente condivisa con sindacati, responsabili di strutture, sindaci, associazioni dei cittadini, si sviluppa sulla base del Piano Sanitario Regionale e definisce in modo chiaro ed inequivocabile strutture e contenuti specifici delle varie realtà sanitarie.

“Ogni presidio – afferma ancora la direttrice Costantini – avrà una propria identità ed una dotazione organica. Ciò semplificherà e renderà più efficienti le attività degli operatori e, contemporaneamente, segnerà percorsi semplificati ed immediatamente riconoscibili per gli utenti”.