Ancora una notte di controlli lungo le strade per l’operazione “Movida sicura”

Controlli con etilometro

SORRENTO. L’estate entra nel vivo e si intensificano i controlli delle forze dell’ordine contro la guida in stato di ebbrezza, in particolare nel corso dei weekend, quando i locali del by-night della penisola sorrentina vengono presi d’assalto da migliaia di giovani provenienti dall’intera Provincia di Napoli.

 

Nel corso della notte tra sabato e domenica i carabinieri della compagnia di Sorrento hanno eseguito l’ennesima attività di controlli nell’ambito dell’operazione “Movida sicura”.

Il bilancio è di quattro persone, di età compresa tra i 20 ed i 40 anni, tra cui un uomo di origini romene, denunciate perché colte alla guida delle proprie autovetture o motocicli in stato di ebbrezza, così come evidenziato dai controlli effettuati con l’etilometro.

Due giovani, inoltre, sono stati deferiti in quanto sorpresi alla guida di scooter senza essere in possesso della patente adatta.

Nel corso del servizio, durante il quale sono stati impegnati 18 militari suddivisi in 8 pattuglie, sono stati sottoposti a verifiche 54 veicoli ed identificate 110 persone, elevate contravvenzioni per violazioni del Codice della strada per un totale di circa 1500 euro, ritirate 7 patenti per guida in stato di ebbrezza e sottoposto a fermo amministrativo un ciclomotore per mancanza dell’assicurazione.

I carabinieri del capitano Leonardo Colasuonno hanno realizzato una serie di posti di blocco lungo la Statale Sorrentina sia in prima serata, che negli orari di uscita dai locali notturni.

Inoltre nel cuore della notte sono stati monitorati i principali punti di ritrovo dei giovani, in particolare nel zona del centro cittadino di Sorrento.

RIPRODUZIONE RISERVATA