Alberi secolari tagliati sul Faito, sequestrata l’area

sequestro-alberi-tagliati-faito

VICO EQUENSE. Questa mattina i carabinieri forestali coordinati dal comandante Raffaele Starace, hanno posto sotto sequestro preventivo l’area del versante del Faito lungo la quale nei giorni scorsi sono state tagliate decine di alberi secolari (4 pini 1 abete e 20 ontani napoletano). Attualmente sono in corso gli accertamenti in merito alle responsabilità dell’accaduto, a seguito del sopralluogo effettuato dall’Ente parco regionale dei Monti Lattari insieme alla comunità montana, il Comune di Vico Equense ed i carabinieri forestali.

“A questi ultimi va il mio ringraziamento per il rapido intervento di sequestro dell’area – commenta il presidente dell’Ente parco dei Monti Lattari, Tristano Dello Joio -. Le indagini sono in corso e i responsabili saranno consegnati alla giustizia. Determinante e fondamentale è stato anche il contributo delle associazioni ambientaliste nazionali Wwf, ProNatura, Vas e delle organizzazioni locali tutte che operano per il bene del Faito, una sinergia che funziona e che rappresenta un tassello essenziale della rinascita del territorio. Il rilancio del Faito passa anche attraverso la consapevolezza che ogni reato non resterà impunito. Ed è nostro compito tutelare il patrimonio ambientale del nostro territorio, che ha vissuto un 2018 da record grazie alla riattivazione a tempo pieno della funivia e ai numeri fatti registrare in estate e durante le festività natalizie”.