Al via le procedure di affidamento di un’area demaniale a Marina Piccola

marina.piccola

SORRENTO. Su proposta dell’assessore al Demanio, Mario Gargiulo, la giunta comunale di Sorrento ha deliberato nella seduta di oggi, la proposta per l’affidamento in concessione di un tratto di arenile in località Marina Piccola, per attività turistico-ricreative.
L’area individuata, estesa su una superficie di 227 metri quadrati, potrà essere affidata in gestione esclusivamente nel periodo compreso tra il primo aprile e il 31 ottobre, dal 2015 al 2017, a soggetti che alla data di scadenza del bando siano già in esercizio presso l’area del porto, e siano direttamente prospettanti alla suddetta area in concessione.
A carico dell’aggiudicatario sono previsti numerosi obblighi, tra i quali la pulizia dell’intero tratto di arenile destinato a scalo di alaggio, a garantire la destinazione prioritaria dell’arenile a tiro a secco, sosta, varo ed alaggio di imbarcazioni, a salvaguardare la zona destinata a pubblico passaggio pedonale.
“Si tratta di un’area finita, negli anni, abbandonata e che deve essere recuperata – spiega l’assessore Gargiulo – L’obiettivo è di riqualificare quella parte di spiaggia e destinarla ad attività produttive. Come si evince dalla delibera, resta inteso che lo spazio resta nella piena disponibilità del Comune, una volta riavviato il progetto di realizzazione del percorso meccanizzato tra il centro città e il porto”.