Al via il restyling delle stazioni della Funivia del Faito

funivia-Faito

Al via i lavori per l’adeguamento antisismico e l’abbattimento delle barriere architettoniche delle due stazioni della Funivia del Faito. Dal 9 maggio saranno al lavoro gli operai della ditta che si è aggiudicata l’appalto indetto dall’Eav. Il progetto, finanziato con circa 2 milioni di euro dalla Regione che ha attinto dal Fondo coesione e sviluppo del territorio, prevede l’ammodernamento delle due stazioni della funivia, quella di Castellammare di Stabia e quella che sorge a monte. Un intervento necessario soprattutto per quanto riguarda la struttura che si trova sulla cima del Faito, dove è necessario anche allestire un punto vendita dei biglietti per il servizio.

“La riapertura della Funivia è prevista per la prossima – primavera scrive in un post sui social network l’Eav -. I risultati del 2016 , sia in termini di incassi che in termini di partecipazione e di coinvolgimento del territorio, sono stati assolutamente positivi e ci spingono ad andare avanti”.