Aggredì il dirigente comunale: sette anni a Mattia Amitrano

FerimentoSarno

SORRENTO. Mattia Amitrano nel tardo pomeriggio dello scorso 14 novembre si scagliò contro il funzionario municipale, Donato Sarno, nel palazzo comunale di piazza Sant’Antonino, utilizzando un coltello e una bottiglia. Dopo l’arresto Amitrano è stato accusato di tentato omicidio. Per lui il pubblico ministero, Francesca Sorvillo, ha chiesto una condanna a 10 anni di reclusione, ma questa mattina il giudice Antonello Anzalone ha accolto la richiesta dell’avvocato difensore Luigi Alfano, riducendo la pena a 7 anni.

“Non è finita qui – dichiara l’avvocato Alfano – farò di tutto per fare in modo che la pena venga ridotta ulteriormente in appello”.