Capri Watch fashion & Accessories

A Sorrento via libera alle consulte comunali

comune-sorrento

SORRENTO. Il Consiglio comunale, nella seduta di ieri, ha approvato la proposta di modifica e di integrazione del Regolamento di disciplina per la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica, contenuto all’articolo 35 dello Statuto dell’ente.

Il provvedimento mira a normare le consulte comunali, istituti di partecipazione popolare costituti da esperti del settore, che siano da supporto ed integrazione alle scelte dell’amministrazione. La loro finalità è quella di esprimere pareri non vincolanti, riguardanti gli argomenti di interesse di ciascuna consulta. I componenti saranno costituiti in numero dispari, da un minimo di 7 componenti ad un massimo di 11, nominati dal sindaco sulla base di competenze, esperienza e titoli tra quei cittadini – che abbiano compiuto la maggiore età e che abbiano i requisiti per essere eletti alla carica di consigliere comunale – i quali presenteranno richiesta di iscrizione.

“Con questo atto colmiamo una lacuna, dal momento che fino ad oggi l’istituto dello consulte comunali non era stato ancora regolamentato – spiega il capogruppo della lista Nuova Sorrento, Desiree Ioviero, che ha promosso l’iniziativa -. Le consulte costituiscono un importante strumento, che valorizza e promuove la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa, rappresentando una forma di democrazia partecipativa, e anche un supporto all’amministrazione, che può rivolgersi a questi organismi per richiederne pareri su argomenti specifici. Siamo soddisfatti del risultato ottenuto e ringraziamo il sindaco Cuomo e i consiglieri comunali che hanno espresso parere favorevole”.