Capri Watch fashion & Accessories

A Sorrento mascherine dalle città gemellate di Cina e Giappone

mascherine-cina-giappone-sorrento

SORRENTO. “I rapporti di amicizia e i legami internazionali instaurati in questi ultimi anni con tante località sparse nel mondo, hanno generato un’ondata di solidarietà che ci commuove e ci inorgoglisce, come italiani e come sorrentini”. Così il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, commenta i messaggi e le iniziative che si susseguono in queste ore, da parte di alcune delle città gemellate con quella costiera.

“Dal distretto di Golou, in Cina, sono in arrivo 30mila mascherine e duecento tute speciali protettive, mentre Kumano, in Giappone, ha inviato 5mila mascherine e altre 5mila arriveranno nelle prossime settimane – dichiara Cuomo -. Un grande esempio di generosità, dal momento che, come è noto anche quei Paesi stanno attraversando enormi difficoltà nella lotta al Covid-19”.

Messaggi e telefonate sono giunte anche dai Comuni di Skien, in Svezia, Eilat, in Israele, Santa Fe, in Nuovo Messico e Plyos in Russia e dal Consolato Generale d’Italia a Shanghai. Auguri e sentimenti di partecipazione sono inoltre stati espressi dall’Istituto Mondiale Maxim Gorky e da altre associazioni legate all’opera dello scrittore, dell’Accademia Russa delle Scienze di Mosca, dall’Accademia Stroganov di Mosca, dalla Fondazione Premio Gorky, dal Museo di Stato di San Pietroburgo, dalla Città di Saint Germain en Laye, in Francia, dal Club dell’Olio extra vergine di oliva di Israele, dalla Prefettura di Kagawa, in Giappone, e dalla famiglia Bacigalupa di Santa Fe.