Capri Watch fashion & Accessories

A rischio chiusura il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Sorrento

20120916_ospedale_sorrento

Non è possibile garantire i turni dei medici anestesisti rianimatori per mantenere attivo il reparto di Rianimazione del presidio sanitario di Sorrento. Il problema è esploso in tutta la sua gravità negli ultimi giorni e se non ci saranno interventi tempestivi da parte della direzione dell’Asl Napoli 3-Sud si rischia di dover chiudere l’unità operativa del Santa Maria della Misericordia e disporre il trasferimento dei pazienti attualmente ricoverati.

Al momento, infatti, da quanto emerge da fonti interne alla sanità pubblica peninsulare, sembra che la dotazione organica a disposizione possa garantire la presenza di una singola unità medica h24 nei due ospedali della costiera sorrentina. In pratica se non arriva altre personale si possono garantire solo le emergenze e nulla più. Di certo non sarà possibile mantenere aperto un intero reparto di Rianimazione.