A Massa Lubrense una mostra all’aria aperta dedicata alla marineria della penisola sorrentina

PiazzaVescovadoMassa

MASSA LUBRENSE. Da ieri, in piazza Vescovado, si è aperta la rassegna “Vele in piazza”, la kermesse dedicata alla riscoperta dell’arte e delle antiche tradizioni della marineria della Costiera, in particolare dei borghi marinari.

 

La manifestazione, curata dalla sezione di Sorrento della Lega navale italiana e dal Comune di Massa Lubrense, propone fino a sabato prossimo l’esposizione di barche dal valore storico, fasciami, vari tipi di vele ed acquari.

In programma anche incontri di approfondimento, in particolare sulla marineria lubrense impegnata fin dal XV secolo nei traffici marittimi con Napoli tanto che nel porto partenopeo fu istituita la “Porta di Massa”, dove fino ai primi anni del ‘900 si radunavano marinai ed armatori per trattare di equipaggi per feluche e tartane, commercianti e corrieri di aziende agricole e laboratori artigianali per la vendita dei prodotti di Massa Lubrense: olio e vino, ortaggi, frutta, trecce, mozzarelle e caciocavalli, ceste e panieri.

Previsti percorsi degustativi e spazi espositivi, in piazza Vescovado, nel salone della Pro Loco Lubrense e la corte del settecentesco Palazzo Vespoli aperti dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Oggi pomeriggio alle 16, inoltre, presso la Sala delle Sirene del Comune, è in programma il concorso di pasticceria sul tema “Vele e mare”. Da domani a venerdì esposizioni dalle 16,30 alle 20, con spazio alla visite scolastiche guidate.

RIPRODUZIONE RISERVATA