Yacht cola a picco a Meta, a bordo polacchi ubriachi

Barca-affondata-meta2

META. Il “Polonia 2”, uno yacht di circa 18 metri, era partito ieri dal porto di Sorrento con a bordo una comitiva di ragazzi polacchi, palesemente sotto l’effetto di alcolici.

 

Nella notte i ragazzi hanno ormeggiato lo scafo al largo del porto di Meta e si sono diretti a terra con un tender. Stamane, intorno alle 9 e 30, è scattato l’allarme del “Soccorso Amico”, che durante un giro di perlustrazione ha notato la barca che iniziava rapidamente ad affondare. Immediati i soccorsi, ma sul natante non c’era nessuno.

Pare, dalle prime ricostruzioni, che prima di abbandonare lo scafo, i ragazzi abbiano lasciato lo scarico di uno dei bagni aperto e questo ha fatto imbarcare acqua per tutta la notte fino a stamane, quando la barca ha iniziato ad affondare attirando l’attenzione del Soccorso amico e della Guardia Costiera.

Al momento nessuna notizia dei proprietari che probabilmente alloggiano in uno dei tanti alberghi di Meta che affacciano sul mare.

RIPRODUZIONE RISERVATA