Vip in giro nel mare blu della penisola, stamane sono arrivati Steven Spielberg e Bruce Springsteen a bordo del mega yacht “Seven Seas”

Spilberg-sprig

SORRENTO. Benvenute Star. L’attrattiva Capri, Positano e Sorrento è sempre fortissima tra le star hollywoodiane, che non sanno proprio rinunciare al giro tra i Galli e i Faraglioni nella loro estati lussuose tra caviale, champagne e mega yacht.

 

Questa volta è stato il turno del grande regista Steven Spielberg e di Bruce Springsteen (foto Capri Press) avvistati questa mattina mentre circumnavigavano l’isola azzurra a bordo del mega yacht “Seven Seas”, un vero e proprio set galleggiante con tanto di camera di registrazione, piscina a sfioro sul ponte e una parete di cristallo che all’occasione diventa uno schermo cinematografico.

Ma non sono i soli che si aggirano nel mare blu della penisola infatti anche ieri a poche miglia dalla costa di Massa Lubrense è stata avvistata “Venus”, la barca uscita dalla fantasia del genio del design Philippe Starck che è stata il sogno acquatico di un altro genio, quale Steve Jobs. Un sogno che il visionario patron di Apple si era creato a sua immagine e somiglianza, con un ponte con i pavimenti di cristallo simili allo schermo di un personal computer con il simbolo della mela. Ma a Capri (ci riferiscono i colleghi di Capri Press) ancoro più sfarzoso è sembrato il “Siran”, la villa galleggiante di Bob Manoukian, il miliardario armeno, collezionista di Rolls Royce, banchiere e patron del Dorchester Hotel di Londra. Il filantropo che ha lanciato la Coca Cola nella sua nazione insieme ad una microeconomia con lo scopo di creare posti di lavoro ed occupazione.

Tappa in costiera anche per il proprietario di Victoria Secret, il re della lingerie di lusso, l’americano Leslie Wexnaer a bordo del suo super yacht “Limitless”.

Ma dall’isola dei vip ci riferiscono che chi si è presentato con il vero yacht dei sogni è David Geffen, il produttore cinematografico e teatrale americano, a bordo del “Rising Sun”, che con i suoi 138 metri è classificato come uno dei più grandi del mondo.

RIPRODUZIONE RISERVATA