A Vico Equense varato il piano per le concessioni degli arenili pubblici

spiaggia-vico

VICO EQUENSE. Il Comune ha varato il piano per le concessioni degli arenili pubblici “Pezzolo” e “Calcare” e “Postali”, al borgo marinaro di Vico le cui gestioni, con durata triennale, avranno piena validità, a partire dal primo giugno sino al 30 settembre.

Un provvedimento che ha già, peraltro, stabilito le tariffe per i residenti: sdraio 1,50 euro , lettino 3 euro, ombrellone 2 euro, cabina 6 euro, doccia calda 50 centesimi, concedendo inoltre ai gestori, la possibilità di stabilire i dosati dei servizi per i non residenti.

“Abbiamo introdotto una novità relativa alla modalità con la quale verranno selezionati i gestori – ha spiegato il consigliere Luigi Savarese, componente della Commissione Turismo e attività produttive –. Questa volta utilizzeremo una procedura aperta col criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Fino allo scorso anno – prosegue – usavamo il sistema del massimo rialzo, ma adesso abbiamo ritenuto opportuno porre più attenzione alla qualità del servizio offerto e alla professionalità dei soggetti affidatari, per garantire determinati standard qualitativi ai cittadini. In particolare, per la spiaggia “Postali” è necessario che operatori di grande competenza recuperino un’immagine che negli anni, per diversi motivi, è stata rovinata”.