A Vico Equense aumenti record per le tariffe relative ai servizi cimiteriali

VICO EQUENSE. Quando anche morire diventa un lusso. L’amministrazione comunale rivede al rialzo il tariffario per i servizi cimiteriali. Il tutto è racchiuso in una delibera di Giunta. Il provvedimento stabilisce che per l’esumazione si passerà dagli attuali 62 euro alla bellezza di 280: oltre quattro volte quanto si paga oggi. Per quanto riguarda le sepolture, invece, il costo lievita dagli attuali 50 euro a 110. Non finisce qui: la tumulazione costerà 200 euro, l’estumulazione 350. “Da alcuni anni – si legge nella delibera di Giunta pubblicata sull’albo pretorio del Comune – le tariffe dei servizi cimiteriali non sono aggiornate e gli attuali prezzi sono inadeguati a coprire i costi di esercizio”.

Per il calcolo delle nuove tariffe l’amministrazione guidata dal sindaco Gennaro Cinque ha tenuto conto dei prezzi in vigore nel vicino Comune di Meta. Un vero salasso per coloro che vorranno essere sepolti nei cimiteri del Comune di Vico Equense.