Velista disabile a Castellammare per il suo giro d’Italia in solitaria

marco-rossato

Fa tappa nel Golfo di Napoli, nella storica sezione della Lega Navale Italiana di Castellammare di Stabia, l’atleta Marco Rossato. Il velista, protagonista del primo giro d’Italia in solitaria, è partito lo scorso 22 aprile per un viaggio lungo circa 3.200 chilometri che si snoda attraverso 63 tappe lungo tutta la costa della penisola italiana. A Castellammare di Stabia, accolto dalla sezione locale della Lega Navale, prenderà parte al convegno “Turismo Accessibile utopia o realtà possibile? Strutture, servizi, persone: la fruizione di una vacanza e del tempo per chi ha una disabilità”. che si terrà domani, mercoledì 4 luglio alle ore 18 presso il salone della Lega Navale Italiana a Castellammare di Stabia.

“Sono paraplegico in seguito a un incidente stradale in moto. Vorrei essere uno stimolo e far capire che se davvero credi in un sogno non ci sono limiti: lo puoi raggiungere” ha dichiarato l’atleta. Marco naviga entro le 6 miglia dalla costa su un Trimarano Dragonfly 800 prodotto in Danimarca. “Quando ho iniziato l’avventura della navigazione in solitaria sono partito con poco più di 100 euro in tasca, oggi dopo un anno e mezzo, sono supportato da uno staff incredibile fatto di persone eccezionali. Spesso mi sento dire ‘ci dispiace, ma non abbiamo pontili attrezzati per i diversamente abili’: è per questo motivo che ho deciso di farmi portavoce di chi ha una disabilità ma crede nello sport e nel mare”.

marco-rossato-1

La fine del viaggio è prevista per la metà di ottobre. Molteplici gli obiettivi: comunicare e diffondere le convenzioni Onu per i diritti delle persone con disabilità, verificare e rilevare l’accessibilità portuale e dimostrare che con professionalità di può conseguire la patente nautica per persone con disabilità senza limitazioni. In questo scenario la sezione stabiese della Lega Navale Italiana rappresenta un’eccellenza. Due le imbarcazioni con allestimento per diversamente abili presenti nella flotta di Castellammare e un programma il cui obiettivo è diffondere l’integrazione e realizzare il totale abbattimento delle barriere architettoniche. Un piano di accessibilità fortemente voluto dal nuovo direttivo insediatosi nei giorni scorsi.

Il nuovo direttivo è composto dalla Presidente Patrizia Chierchia, Alessandro Aprea (Vice Presidente delegato al Cin), Filomena Carotenuto (segretaria), Alfonsina Pepe (tesoriere), Vero Ucci (consigliere allo Sport), Giovanni Spagnuolo (consigliere all’Ambiente e alla Comunicazione), Salvatore De Caro (consigliere alla Casa)

All’evento, che si terrà presso il salone della Lega Navale in via Caio Duilio 6 – Castellammare di Stabia, banchina – saranno presenti il Prefetto di Napoli Carmela Pagano, Gaetano Cimmino sindaco di Castellammare di Stabia, il Capitano di Fregata Guglielmo Cassone Comandante della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, Patrizia Chierchia Presidente Lega Navale Italia – sezione Castellammare di Stabia – Orazio Milano Presidente Lions Club Host anno sociale 2017/2018, Nicola D’Orsi Presidente Club Leo Stabiae Plinio Seniore, il Presidente C.I.P. Campania Carmine Mellone, il Presidente Nazionale Fick Luciano Buonfiglio, il Presidente V zona F.I.V. Francesco Lo Schiavo, il Presidente Nazionale F.I.C. Giuseppe Abbagnale.

Relatori del convegno:
Marco Rossato skipper paraplegico TRI SAIL4ALL
Aldo Maria Arrigoni formatore e Presidente Disability And Over
Cetty Ummarino ideatrice Network B&B Like your Home
Annarita Cicalese Urologia Funzionale – Moscati – Avellino
Francesco Perna Fisiatra ASL Salerno
Giovanni D’Alessandro , CEO TRIPMETOO
Giuseppe Di Capua Campione Olimpico e Mondiale di Canottaggio
Gianluca Memoli, Audit Tecnico ed Event Manager TRIPMETOO

Marco Rossato, quarantaquattro anni, velista con disabilità motoria, istruttore con una ventennale esperienza alle spalle, Marco Rossato è partito lo scorso 22 aprile dall’Arsenale di Venezia a bordo del Trimarano Dragonfly 800 nell’ambito del suo progetto Tra Sail4all dell’asd “Timonieri sbandati”. Lascerà la banchina della sezione di Castellammare di Stabia della Lega Navale giovedì alle ore 10. Ad accompagnarlo durante la partenza ci saranno le imbarcazioni dei soci della LNI stabiese.