Un premio per gli studenti-giornalisti della penisola sorrentina

Sorrento0305gr8

SORRENTO. Domani mattina, alle 10, presso il Teatro Tasso, saranno conferiti i riconoscimenti ai vincitori del primo concorso giornalistico riservato ai giovani “La penisola sorrentina: terra fertile di memoria”.

 

 

Ad introdurre la manifestazione, promossa dall’editrice Surrentum e dall’associazione culturale Cypraea nel ricordo di Antonino Fiorentino, sarà la giornalista e scrittrice Giuliana Gargiulo.

Nel corso della cerimonia saranno premiati i lavori realizzati dagli studenti dell’istituto nautico “Nino Bixio”, dell’istituto polispecialistico “San Paolo” e del liceo artistico “Francesco Grandi”. A loro il merito, secondo la motivazione della giuria, “di aver individuato il sentimento delle tradizioni reperibili su un territorio come la penisola sorrentina, ricco di aspetti storici, marinari, geologici e sociali strettamente connessi allo sviluppo economico, alla religiosità popolare e al racconto degli anziani”.

La commissione che ha analizzato i lavori è composta dal giornalista Antonino Siniscalchi, direttore del periodico “Surrentum”, dall’editore Mariano Russo, dalla scrittrice Cecilia Coppola, da Luisa Fiorentino, oltre che dagli studiosi di storia locale Antonino De Angelis, Nino Cuomo e Vincenzo Russo.

Nel corso della kermesse, ai collaboratori storici di “Surrentum” saranno consegnate le raccolte di tutti i numeri del periodico dal 1981 ad oggi. Un riconoscimento speciale, infine, sarà conferito agli enti, ai collaboratori inserzionisti ed a quanti divulgano la bellezza del patrimonio culturale sorrentino in Italia e nel mondo./p>

La cerimonia sarà l’occasione per ricordare Antonino Fiorentino, il giornalista e scrittore sorrentino scomparso un anno fa: un infaticabile operatore culturale, che spese l’intera vita per il recupero della memoria, della storia e delle tradizioni della costiera.