Trasporti fermi, Eav sotto accusa

eav_bus1

VICO EQUENSE. “Basta, non ne possiamo più”. Nuova bufera sui trasporti pubblici a Vico Equense. I continui blocchi e la pessima qualità del servizio, che dovrebbe essere garantito dai bus dell’Eav, lungo la tratta che collega il centro con le frazioni alle pendici del Faito, ha scatenato le ire di studenti e pendolari subito interpretata dal presidente del Consiglio comunale, Maurizio Cinque. Una lettera all’Eav al vetriolo: “intascate i soldi del l’abbonamento e non garantite il servizio”. Cinque ha detto chiaro e tondo che Vico Equense non è più disposta a sopportare i disservizi della società pubblica.