Spaccio di droga, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. A Vico Equense in manette un 21enne

Spaccio11

VICO EQUENSE. Si apprestava a spacciare la droga nel centro cittadino quando è stato individuato dai carabinieri. Si tratta di un ragazzo di 21 anni di Castellammare di Stabia con precedenti per furto, ricettazione, ingiurie e minacce. Il giovane è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. I militari della stazione di Vico Equense, mentre percorrevano via Filangieri, hanno notato il 21enne, che camminava a piedi, in atteggiamento sospetto. Gli uomini dell’Arma, quindi, hanno deciso di fermarlo per sottoporlo a controllo. Il ragazzo, però, nel tentativo di sottrarsi alla perquisizione, ha colpito i carabinieri con calci e pugni. Solo dopo una colluttazione durata alcuni minuti è stato possibile bloccarlo. Una volta portato in caserma e perquisito, sono stati rinvenuti, nelle tasche del suo giaccone, ben dieci involucri di carta stagnola contenenti marijuana, pronti per essere spacciati nel centro della città. La droga, per un peso complessivo di circa 5 grammi, è stata sottoposta a sequestro, mentre i due militari intervenuti sono dovuti ricorrere alle cure mediche presso il locale ospedale. Il 21enne è stato condotto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa di affrontare il giudizio per direttissima in programma questa mattina.

RIPRODUZIONE RISERVATA