Capri Watch - Fashion Accessories

Sorrento in emergenza a Fasano. Fusco: Difficile preparare la gara

fusco-sorrento

Sarà un Sorrento decimato dall’influenza quello che sabato si appresta ad affrontare la trasferta in terra pugliese, in casa del Fasano, anticipo della ventunesima giornata nel girone H di serie D. Surreale, infatti, la settimana vissuta dai costieri, con il tecnico Maiuri che, durante gli allenamenti, non ha mai potuto contare sull’intera rosa a disposizione. Ben undici i rossoneri bloccati a letto: Alvino, Cacace, D’Alterio, Figliolia, Herrera, De Rosa, Masullo, Vodopivec, Diop ed i portieri Scarano e Semertzidis. A cui si aggiunge Costantino, out per infortunio.

Si tenterà qualche recupero in extremis ma ovviamente non è da escludere l’inserimento, da parte del tecnico Maiuri, di qualche elemento della formazione Juniores per completare l’elenco dei convocati per la gara in terra fasanese. Match che metterà a dura prova l’ottimo ruolino di marcia del Sorrento, salito a diciassette risultati utili consecutivi.

Ad analizzare la situazione e presentare la sfida di Fasano è il calciatore Francesco Fusco: “È stata una settimana difficile visti i tanti febbricitanti e le molte assenze nelle sedute. Abbiamo avuto qualche difficoltà per preparare la gara anche se ci siamo allenati al massimo perché vogliamo vincere e dare ulteriore continuità ai risultati”.

“Lo staff medico – aggiunge Fusco – valuterà le condizioni, fino alla partenza, cercando ovviamente di poter recuperare quanti più calciatori possibili. Si tratta di una vigilia più unica che rara ma in ogni caso chiunque scenderà in campo sabato dovrà dare sempre il massimo per questa maglia”.

Poi un occhio all’avversario: “Il Fasano è una squadra forte: lo dimostra, anche, la loro classifica. Sono a pochi punti da noi. Mercoledì giocheranno in coppa che per loro può rappresentare un obiettivo in più. Si sfidano due formazioni che giocano al calcio. Daremo tutto per conquistare la vittoria e inanellare il diciottesimo risultato utile di fila”.