Sorrento attende il recupero dei locali del The Club

the-club-sorrento

SORRENTO. I nostri lettori continuano a segnalarci le condizioni di degrado in cui versano i locali sottostanti piazza Tasso che in passato ospitavano la discoteca The Club. Chi percorre le rampe di scale che collegano il centro cittadino con il porto di Marina Piccola – uno dei percorsi preferito da migliaia di turisti – è costretto a passare accanto a cumuli di rifiuti abbandonati sia nei pressi di quello che era l’ingresso del locale, che dove sorgeva l’uscita di emergenza, nella parte a raso con via De Maio. “Una situazione di degrado che non può essere tollerata oltre”, è in sintesi il pensiero di quanti ci hanno inviato delle segnalazioni in merito.

THE_CLUB1

Il problema dell’abbandono in cui versa l’ex tempio della movida sorrentina è riconducibile alla querelle giudiziaria che si protrae da anni tra il Comune e la società che gestiva la struttura, la Kronos. Entrambe le parti avanzano le loro ragioni a suon di carta bollata. A breve si attende una svolta.

Nel frattempo l’amministrazione comunale prosegue l’iter per la realizzazione di un maxi parcheggio per gli scooter nell’immenso locale sottostante piazza Tasso. Il progetto prevede una spesa di un milione e mezzo di euro per realizzare un’opera che garantirebbe la sosta a circa mille veicoli a due ruote. “Non interessa se diventerà un parcheggio, un centro commerciale o altro – ammettono i nostri lettori – quel che importa è che quella zona venga recuperata per garantire un maggiore decoro del salotto buono di Sorrento”.