Ritrovata la statua rubata in un hotel di Capri

statua-capri

CAPRI. Statuetta in bronzo rubata da un albergo chiuso ritrovata dai carabinieri della stazione di Capri. Denunciato in stato di libertà per ricettazione un napoletano di 33 anni.

I militari hanno avviato le indagini dopo aver ricevuto la denuncia del legale rappresentante della società proprietaria del complesso immobiliare ubicato in via Tuoro relativamente al furto, avvenuto in un arco temporale non meglio precisato, di una statuetta in bronzo alta 30 centimetri, del valore stimato di circa 3mila euro, raffigurante una donna stilizzata.

L’oggetto era scomparso dai locali della reception dell’albergo, disabitato da tempo e facente parte il complesso immobiliare di proprietà di una società in fase di liquidazione. A seguito delle indagini i carabinieri hanno rinvenuto, nel cortile dell’abitazione dove era domiciliato il 33enne, la statuetta rubata. La piccola scultura bronzea è stata sottoposta a sequestro per essere successivamente riconsegnata al legittimo proprietario.