Rischio tagli all’assistenza per i disabili: sos dell’Aias

aias

SORRENTO. Questa mattina nel centro Aias della penisola sorrentina si è tenuto un incontro con i volontari dell’associazione per parlare delle attività svolte con i bambini diversamente abili e dei tagli imposti dall’Asl, che stanno creando innumerevoli problemi per l’assistenza ai diversamente abili.

L’Associazione italiana assistenza spastici è nata nel 1982 grazie all’impegno di un gruppo di genitori di bambini portatori di handicap e di volontari e dal 1990 svolge attività di riabilitazione sul territorio della penisola.

“Il budget negli ultimi anni si è sempre attestato sui 520mila euro, assolutamente insufficienti per i bisogni del territorio – spiega il presidente, Vittorio di Vuolo -. Abbiamo liste d’attesa lunghissime, con più di 150 pazienti che non posso ricevere il giusto trattamento. Inoltre quest’anno l’Asl ha proposto un nuovo taglio ai nostri finanziamenti, abbattendo il budget a meno di 500mila euro”.

Una situazione che, come ci spiega il presidente, sta mettendo in grossa difficoltà la Onlus, costringendo molte famiglie a dover portare i propri bambini in centri privati, creando innumerevoli disagi ai nuclei familiari.

Il centro Aias è un vero fiore all’occhiello: bambini che giocano felici e seguono percorsi riabilitativi circondati da volontari ed esperti. Una grande famiglia di cui fanno parte 166 piccoli pazienti con diversi disturbi.

All’incontro di stamane hanno partecipato gli assessori alle Politiche sociali ed agli Eventi del Comune di Sorrento, Federico CuomoMario Gargiulo. Inoltre all’interno della struttura erano presenti alcuni ragazzi del liceo artistico “Grandi”, che, armati di pennelli e pittura stavano decorando le pareti della struttura.

Da apprezzare, infine, l’iniziativa dei Comuni di Sorrento ed i Meta, che, nel corso dell’estate, presso uno dei lidi balneari di Marina di Alimuri, consentono ai bambini diversamente abili di poter trascorrere le giornate il riva al mare, tra lettini gonfiabili, accompagnatori e giochi.

disabili disabili2 disabili3