Rischio denuncia al Liceo classico se si portano “bevande e dolci” l’ultimo giorno di scuola

circolare

META. Niente bevande e niente dolci l’ultimo giorno di scuola per evitare il verificarsi di comportamenti trasgressivi. É questo in sostanza il contenuto dell’ultima circolare firmata dalla dirigente scolastica, Immacolata Arpino, e fatta arrivare in tutte le classi del liceo classico “Publio Virgilio Marone” di Meta.

 

Nel testo si parla di “comportamenti trasgressivi” avvenuti gli anni scorsi, e di possibili denunce e sanzioni.

La questione sta facendo molto clamore grazie ai social network che stanno divulgando la notizia, e ormai i commenti e le battute ironiche postate sotto la circolare stanno facendo il giro del web: “Vi prego, fate in modo che io possa raccontare ai miei figli di aver passato una notte in cella per assunzione non consentita di Cipster”.

Effettivamente l’ultimo giorno di scuola, come vuole la tradizione, viene sfruttato per i saluti e gli abbracci con i compagni e i docenti….

RIPRODUZIONE RISERVATA