Presentato il cartellone degli eventi estivi di Sant’Agnello

municipio Sant'Agnello

SANT’AGNELLO. Massimo della qualità con il minimo dei costi. Questo il binomio cui si è ispirato il Comune di Sant’Agnello nella programmazione degli eventi estivi. Dieci gli appuntamenti inseriti in cartellone.

Si parte il 22 giugno con una tradizione che si rinnova: l’infiorata in occasione del “corpus domini”. Il 4, 5 e 6 luglio due eventi: nel borgo di Trasaella la festa dedicata alla Madonna delle Grazie con il tradizionale volo dell’angelo e la sagra del “friariello”, mentre in centro danza e musica con l’House Dance Europe, appuntamento che coinvolge 180 ballerini provenienti da tutto il mondo che ogni anno si incontrano a Sant’Agnello grazie all’associazione Danzarte.

Si prosegue con una due giorni di musica ai Colli con “Note di notte al chiaro di luna”. Il 26 luglio è previsto un concerto sul piazzale del Belvedere con il Solis String Quartet e Peppe Servillo ed il 27 la “camerata sorrentina” presenta “Le quattro stagioni” di Vivaldi nello splendido scenario della località Pizzillo nei pressi della Malacoccola.

Sindaco Sagristani

I primi tre giorni di agosto sono invece dedicati al mare come risorsa fondamentale del territorio con convegni, escursioni ed enogastronomia presso la Marinella. Protagoniste le stelle per la notte di San Lorenzo, sulla terrazza che affaccia sullo stupendo panorama del golfo di Napoli, con una serata dedicata agli appassionati dei corpi celesti in collaborazione con il Wwf e l’osservatorio di astrofisica dell’Università di Napoli.

Per ferragosto (13-14 e 15) tre giorni di musica, mostre, spettacoli e prodotti tipici nel centro storico. Dal 22 al 24 agosto riflettori accesi su Maiano con “Notti d’autore”, la manifestazione si muove sulla scia di “Terra, acque e fuoco” e propone mostre di arte e artigianato nei palazzi del borgo, accompagnata dalla “sagra della polpetta”. Chiude la tradizionale fiera dei prodotti tipici dei Colli di Fontanelle giunta alla trentacinquesima edizione.

“E’ una programmazione che punta a valorizzare l’intero territorio, dal mare alle colline, spaziando dall’ambiente alla cultura – ha detto il sindaco Piergiorgio Sagristani –. Un calendario che cerca la qualità in tutti gli eventi. La singola manifestazione deve essere concepita non solo come momento conviviale o culturale, ma anche come strumento per far conoscere le bellezze straordinarie del nostro territorio. Quest’anno inoltre ci siamo ispirati alla filosofia degli artisti a km 0. Grandi artisti sono presenti anche nella nostra penisola. Noi li abbiamo coinvolti in questo progetto e vogliamo coinvolgerli anche per il futuro” . Al primo cittadino ha fatto eco l’assessore al turismo Giuseppe Gargiulo: “Abbiamo costruito un percorso per i turisti, pensando alle loro specifiche esigenze. Ad esempio, per “Ferragosto al centro storico” sono previsti percorsi guidati con guide turistiche. Sempre nell’ambito di quest’evento una giornata è dedicata esclusivamente ai turisti con degustazioni gratuite di prodotti tipici. Inoltre, nella notte dedica alle stelle, c sarà una postazione riservata agli stranieri con spiegazioni sui corpi celesti in inglese”.