Premio “Arturo Esposito”, Carlo Lucarelli incontra a Piano gli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia della Federico II

Carlo-Lucarelli

PIANO DI SORRENTO. Mercoledì 23 ottobre alle ore 18.00 al Museo archeologico “Georges Vallet” di Piano di Sorrento si apriranno le porte del PremioLAB. È questa la formula culturale adottata per la XVIII edizione del Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito® per favorire l’incontro diretto e il dialogo con personaggi di fama nazionale.

 

Protagonista del primo incontro sarà Carlo Lucarelli, scrittore di narrativa noir, autore di opere tradotte e pubblicate in 14 nazioni, conduttore tra le altre della trasmissione televisiva RAI “Blu Notte”, ispiratore di serie televisive come “L’ispettore Coliandro” e “Il commissario De Luca” interpretati rispettivamente da Giampaolo Morelli e Alessandro Preziosi.

Lo scrittore incontrerà la cittadinanza e gli studenti dell’Università Federico II di Napoli, in collaborazione della quale è organizzato l’evento, alla presenza della docente di Letteratura italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia Giuseppina Scognamiglio e del giornalista del Corriere del Mezzogiorno, Stefano De Stefano. A Carlo Lucarelli, durante l’incontro, l’Organizzazione assegnerà il Premio Speciale per il suo ultimo romanzo “Il sogno di volare” (Einaudi edizioni), una nuova storia tra crimini e solitudini per il poliziotto Grazia Negro, cacciatrice di killer.

Il festival di eventi, ideato e diretto da Mario Esposito, è stato realizzato con i fondi vincolati destinati al settore del turismo e della cultura assegnati dalla Regione Campania ai progetti meritevoli all’interno del Por Campania Fesr 2007/2013 Obiettivo operativo 1.12 vantando l’Alta Adesione del Presidente della Repubblica, il patrocinio del Senato della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Comune di Piano di Sorrento con la collaborazione dell’Associazione Turistica Pro Loco Città Piano di Sorrento e – per la prima volta – del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.

L’evento è ad ingresso libero e gratuito.

RIPRODUZIONE RISERVATA