Pioggia di stelle alla serata conclusiva del “Social World Film Festival”

social-w-film-festival

VICO EQUENSE. Tanti personaggi del mondo del cinema alla serata conclusiva del “Social World Film Festival”, la kermesse cinematografica di Vico Equense:

Margot Sikabonyi, Giuseppe Zeno, Massimiliano Gallo, Andrea Bosca, Carlotta Natoli, Gabriele Greco, Francesca Figus, Marco Cocci, Rosaria De Cicco, Alexis Sweet, Giordano De Plano, Claudia Coli, Massimo Poggio e Elda Alvigini sono stati i protagonisti della serata allestita nell’arena “Loren”, in piazza Kennedy.

 

Il premio per il miglior cortometraggio è andato a “Tsuyako” della regista giapponese Mitsuyo Miyazaki che si è aggiudicata anche il premio per la migliore sceneggiatura.

Il premio per la miglior attrice, nella sezione dei cortometraggi, è andato a Margherita Buy per “6 sull’autobus”. Miglior attore Giulio Scarpati per “Una breve vacanza”. Il regista statunitense Andy Dejohn ha ritirato invece il premio come miglior regia per “Mother’s milk”.

Nella sezione lungometraggi stravince “Itaker – Vietato agli italiani” del siciliano Toni Trupia che narra la vita dei migranti italiani in Germania in cerca di riscatto verso l’italianità. La pellicola si aggiudica anche il premio per la miglior sceneggiatura e il miglior attore, Francesco Scianna.

Miglior attrice protagonista di lungometraggi Rachel Hendrix per “October Baby”, miglior regia a Pauline Chan per “33 postcards”. Premio Diva Universal a “Matilda” di Vito Palmieri, in concorso per il premio Social Smile.

RIPRODUZIONE RISERVATA