A Piano si punta sulla qualità alimentare con l’iniziativa “Mercati della Terra”

mercato-piano

PIANO DI SORRENTO. Ieri nella sala consiliare del Comune si è svolta la conferenza di presentazione del protocollo di alleanza con la condotta “Slow Food Costiera Sorrentina-Capri” e del primo evento dei relativi “Mercati della Terra” previsto per domenica 14 settembre dalle ore 9 alle 13 presso il mercato ortofrutticolo di piazza della Repubblica.

Sono intervenuti il sindaco Giovanni Ruggiero, il consigliere con delega al mercato Costantino Russo, il fiduciario Slow Food Mauro Avino e Alfonso Tortora, membro del direttivo zonale Slow Food.
“La nascita e l’ufficializzazione del Mercato della Terra Costiera Sorrentina a Piano di Sorrento – ha dichiarato Giovanni Ruggiero – rappresenta una rivoluzione nell’approccio al territorio. Dietro la proposta di Slow Food, a cui va il mio ringraziamento per la tenacia, c’è innanzitutto un’idea forte, un metodo rappresentato dalla capacità di aggregazione e un progetto che è necessario per garantire continuità alle idee. Rappresenta l’occasione per dare attenzione alle peculiarità territoriali che ci hanno reso importanti nel mondo creando, nel contempo, cultura intorno alle nostre radici più profonde”.
L’accordo con l’associazione no profit Slow Food Italia tiene conto della “crescente attenzione del consumatore alla qualità e genuinità dei prodotti agricoli e locali e a una produzione sostenibile con ridotto impatto ambientale” e del valore aggiunto dei “Mercati della Terra” costituito dall’aspetto sociale, culturale ed educativo.