Pasqua da tutto esaurito in penisola sorrentina e costiera amalfitana

Turisti-centro-storico

SORRENTO. Arrivano dati confortanti in merito all’avvio della stagione turistica. Le festività pasquali, che quest’anno arrivano alla fine di aprile, fanno sì che i viaggiatori si orientino ad organizzare anche dei lunghi ponti approfittando delle ricorrenze del 25 aprile e del primo maggio

In base ad un monitoraggio effettuato dall’Enit tra i tour operator europei e d’oltreoceano, emerge che in Campania le mete preferite continuano ad essere la penisola sorrentina e la costiera amalfitana. La percentuale più alta di arrivi internazionali riguarda gli spagnoli, seguiti da tedeschi, inglesi e francesi. Riscontri positivi anche per quanto riguarda i Paesi del Nord-Europa.

Anche l’Abbac, l’associazione che raggruppa i titolari di B&B e case vacanza, è ottimista. Si prevede una Pasqua da sold out in tutte le strutture extralberghiere sia dell’area sorrentina, che di quella amalfitana. I dati parlano di una permanenza media di due pernottamenti per ogni turista in arrivo.