Capri Watch, fashion accessories

Msc ordina una nuova nave puntando alla tutela dell’ambiente

MSC Meraviglia

Msc Crociere non si ferma più. Il piano industriale da 10,5 miliardi subisce un nuovo salto in alto: 11,5 miliardi per aggiungere un’altra nave, un’altra super ammiraglia da 900 milioni di euro, che sarà la venticinquesima nave del gruppo. L’annuncio a Saint Nazaire, nel cantieri Stx, durante il primo galleggiamento di Msc Bellissima, la prossima nave che sarà varata per l’armatore Gianluigi Aponte. L’alleanza Italia-Francia, dunque, non è a rischio per quanto riguarda l’accordo Fincantieri-Stx. È stato lo stesso ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire, a rassicurare in tal senso il Governo italiano con una telefonata al ministro Giovanni Tria. E l’occasione per Le Maire per annunciare che “tra Italia e Francia le piccole irritazioni passano, i progetti restano” è stata proprio la cerimonia ai cantieri di Saint Nazaire per il float out della Msc Bellissima.

Msc Bellissima è una delle tre navi simultaneamente in costruzione nei cantieri francesi, e il presidente esecutivo di Msc Crociere, Pierfrancesco Vago, ha scelto proprio questo evento, a pochi giorni dall’entrata in servizio della Msc Seaview, per annunciare l’ordine di una nuova nave da 900 milioni, a gas naturale liquefatto (Nlg). Questo significa un’accelerazione del piano industriale, con 11,5 miliardi di euro di investimenti, che porteranno entro il 2026 la flotta di Msc, appunto, a 25 unità.

“Con questa nuova unità vi sono fino a cinque navi Msc Crociere in ordine dotate di motore a Lng e delle più recenti innovazioni per l’ambiente – ha detto Vago -. Portiamo sul mercato tecnologie e soluzioni sempre più avanzate per migliorare ulteriormente il nostro impatto ambientale”. La nave verrà dotata, inoltre, delle più recenti e innovative tecnologie ambientali, in particolare di un avanzato sistema di trattamento delle acque reflue conforme agli standard normativi più severi del mondo. Quello di Saint Nazaire è stato per Msc e per i cantieri (che torneranno a denominarsi Chantier de l’Atlantique, e non più Stx) “un giorno storico, perché abbiamo celebrato con tre distinte cerimonie tre navi simultaneamente in costruzione: Bellissima, Grandiosa e Virtuosa – ha detto Vago -. Per noi è come fare un triplete”.

“Con l’annuncio di un’altra nuova nave, la tredicesima del nostro piano di investimenti decennale, vogliamo sottolineare il nostro impegno per una crescita sostenibile di Msc Crociere. E lo dico mentre ci sono tre navi di nuova generazione in costruzione simultanea nel cantiere. Con la quinta nave della classe Meraviglia, Msc Crociere porterà sul mercato una nuova generazione di tecnologie ambientali all’avanguardia e una nuova generazione di motori alimentati a Lng. Questo ci aiuterà a ridurre ulteriormente l’impatto ambientale”. La nuova nave si aggiunge ad altre quattro navi classe World Class, anch’esse alimenta a Lng. Fino ad oggi la compagnia ha progettato sei nuove classi di navi, tutti prototipi che segnano un’innovazione radicale nel settore dell’architettura e del design marittimo.

di Antonino Pane da Il Mattino