“Moda Trap Art Positano 2013”: Arte, cultura e tendenze sulla spiaggia simbolo della costiera amalfitana

Positano-spiaggia

Moda, spettacolo e cultura: tutto in una magica notte per dar vita ad un evento all’insegna della solidarietà e dell’accoglienza. L’appuntamento mondano clou è per domenica 16 giugno,a partire dalle ore 20,00, sulla spiaggia grande di Positano che farà da cornice naturale alla prima edizione di “Moda Trap Art Positano 2013”.

 

Molto fitto il programma della kermesse, con la moda protagonista indiscussa. In passerella quindici splendide modelle indosseranno i nuovi capi della linea della Trap art che, con questo evento, vuole stravolgere i vecchi schemi delle consuete sfilate di moda, devolvendo in beneficenza il ricavato della vendita delle t- shirt griffate.

Si tratta di una collezione fresca e giovane, destinata a non perdersi nei meandri nascosti della moda; una collezione che si fa ricordare, con l’obiettivo di rendere il lusso accessibile a tutti. Collante della manifestazione sarà la musica con l’intervento straordinario del noto artista Valerio Scanu che, attorniato da alcune atlete della nazionale femminile di nuoto, interpreterà le sue più celebri canzoni.

A metà serata l’atteso faccia a faccia con l’autore, curato da Angelo Ciaravolo. Per l’occasione, si alterneranno tre scrittori di grande spessore: Monica Triglia, vice direttore di Donna Moderna, con “L’altra faccia della terra” (Mondadori), Gianpiero Mughini con “ Addio gran secolo” (Bompiani) e Nenella Impiglia con “Stoffa per la musica” (Ed. Galassia Arte). E per ricordare gli anni ruggenti di “Moda mare Positano” , salirà sul palco Francesca Rettondini. Al termine della serata defilè tutto al maschile, con l’intervento dell’attore Nicolas Vaporidis e le musiche di Claudia Casciaro, finalista di Amici dello scorso anno.

La conduzione della “festa da sogno”, nella baia più famosa del mondo, è affidata alla bellissima show girl Maddalena Corvaglia. “ Fare questa sfilata a Positano, capitale della moda, mi riempie di orgoglio- sottolinea Rita Arrotino, direttore creativo della Trap Art. In un momento storico così critico, siamo andati controcorrente, facendoci guidare dal sentimento e dalla forte passione per questo lavoro. “Indossare un pensiero” è il concetto ispiratore della nostra collezione: parole e frasi acquistano una nuova dimensione dando vita ad un prodotto curato nella qualità e nei contenuti. Il pensiero si traduce in una scritta, non più sul tradizionale foglio di carta ma sul cotone.” In prima fila siederanno tanti ospiti vip, molti professionisti della moda e dello spettacolo e le firme più prestigiose del giornalismo di moda.

RIPRODUZIONE RISERVATA