La grande arte finanzia la grande arte: il ricavato di Dalì investito tra Villa Fiorentino, Picasso e il villaggio di Natale

Villa-Fiorentino

SORRENTO. Grazie agli introiti della mostra “The Dalì Universe Sorrento” è stato possibile programmare per il 2014 un altro grandissimo appuntamento con l’arte: la mostra antologica dedicata a Pablo Picasso. L’intuizione degli amministratori della Fondazione Sorrento in collaborazione con il Comune di Sorrento si è rivelata vincente: gli oltre 45mila visitatori che hanno varcato i cancelli di Villa Fiorentino per Dalì sono la conferma che puntare sui grandi eventi artistici è un investimento che diventa anche un grande volano turistico in una realtà ospitale come Sorrento.

 

Da Dalì a Picasso passando per Mario Sironi, dunque. Ma non solo. Il ricavato della mostra dedicata a Dalì servirà anche per realizzare alcuni interventi strutturali a Villa Fiorentino già programmati: in primis il tanto atteso ascensore, che sarà realizzato sul lato est dell’edificio principale per una spesa di circa 38mila euro. È prevista, inoltre, l’installazione di nuove condotte idriche per alimentare anche un sistema antincendio per una spesa di 6mila euro. E non basta, tra gli interventi è stata programmata la revisione dell’impianto elettrico finalizzata ad ottenere una nuova certificazione di conformità; in questo comparto la spesa prevista è di 9mila euro. C’è poi da realizzare un nuovo e più efficiente sistema di sicurezza ed antintrusione per il quale è prevista una spesa di 17mila euro; mentre si stima un costo di 6mila euro per verifiche tecniche alle strutture orizzontali del fabbricato di Villa Fiorentino. Questo l’ambizioso programma annunciato e già deliberato e finanziato dal C.d.A. della Fondazione Sorrento.

Solo arte e interventi per migliorare la struttura? No, Dalì regalerà ai bambini di Sorrento un fantastico “Villaggio di Natale”. In piazza Veniero, infatti, con una spesa di circa 30mila euro la Fondazione Sorrento allestirà un percorso tutto natalizio dove i bambini di Sorrento, e i piccoli ospiti della città, potranno vivere intensamente un’atmosfera fiabesca nell’immaginario mondo di Babbo Natale, degli Elfi e vivere la magia di un artistico presepe animato proveniente da Penna in Teverina provincia di Terni.

RIPRODUZIONE RISERVATA