Jude Law, a quarant’anni l’emblema del fascino british

law

L’icona sexy made il London ha raggiunto gli “anta”, ma afferma di non sentirli minimamente.

La faccia da schiaffi e lo stile inconfondibile da bravo ragazzo lo hanno reso, l’oggetto del desiderio femminile. Lui, il bel Jude Law, è stato un seduttore seriale che ha spezzato il cuore di bellissime donne dello showbiz, da Sienna Miller a Cameron Diaz.

Grazie a quel sorriso ammaliante e l’occhio color ghiaccio è riuscito a diventare un sex symbol diverso dai normali stereotipi, muscolosi e tremendamente curati. Law ha appena finito di girare “Dom Hemingway”, una commedia in cui interpreta uno scassinatore che preferisce farsi 12 anni di galera, pur di non denunciare i suoi amici.

Il film che lo ha consacrato nel mondo del cinema è senza dubbio “Sherlock Holmes” al fianco di Robert Downey Jr. e Rachel McAdams, a cui poi, due anni dopo nel 2011, è seguito il secondo capitolo, “Sherlock Holmes – Gioco di ombre”. Ma siamo sicuri che molti di voi lo ricorderanno in sella alla sua vespa blu, in “Alfie” o al fianco della stupenda Natalie Portman in “Closer”.

“A quarant’anni mi sento benissimo, non essere più il ragazzo sexy è davvero rilassante.” Ha dichiarato in una recente intervista il bello d’Inghilterra, Jude Law.