Il 4 ottobre torna il grande teatro in penisola con lo spettacolo di Gilda Arpino in “Pompei Sospesa”

Gilda-armida1

Nella suggestiva cornice del Teatro Armida di Sorrento, Venerdì 4 Ottobre alle ore 21 si terrà lo spettacolo teatrale di “Pompei Sospesa”, tratto dal libro di Stefania Cascone Menduni de Rossi “Il Prodigio del Sistro dalla Pompei sepolta”.


 

Uno spettacolo del tutto nuovo, con un cast d’eccezione : Gilda Arpino, regista e protagonista nel ruolo di Sabina; l’attrice Barbara Bovoli, nei panni dell’archeologa Eva; il celebre Mario Ermito che interpreterà Claudio, il pescatore cristiano.


“Non si tratterà però della Pompei come viene dipinta dai media adesso, – spiega Gilda Arpino – perché porteremo in scena qualcosa di positivo, di nuovo e che metta in luce le cose belle che l’antica città ci ha lasciato. Lo spettacolo con cui tornerò in scena servirà a farci riscoprire le radici della nostra terra, rivivendola attraverso gli occhi e le emozioni di questa sacerdotessa proveniente dal passato classico”. Prescindendo dalla grave situazione degli scavi archeologici si tenterà di rievocare le radici storiche di Pompei che si tramandano da secoli.

 

La rassegna teatrale proseguirà il 25 ottobre con il cantautore Gigi Finizioe il suo show dal titolo “Buona Luna. Incontro a 4 mani”.

Un mese dopo toccherà a Biagio Izzo, l’attore napoletano andrà in scena il 29 novembre con “Esseoesse”.

Il 13 dicembre sarà il mitico Giobbe Covatta a salire sul palco dell’Armida con il suo “Recital. Dal 2012 al 2112”.

Infine, l’ultimo evento sarà all’insegna del cabaret con il comico stabiese Simone Schettino. Le gag e la simpatia del cabarettista di Castellammare di Stabia trascineranno la platea in apertura del nuovo anno, con “Se permettete vorrei andare oltre” il 10 gennaio 2014.

Per assistere agli spettacoli dell’imminente stagione 2013-2014 è possibile acquistare già da oggi l’abbonamento, al prezzo di 120 euro per la platea e di 100 euro per la galleria, presso il botteghino del teatro Armida di Sorrento, in Corso Italia 219.

Tutti gli appassionati di teatro possono avere un posto in prima fila, con la possibilità di prenotazione telefonica, contattando per qualsiasi informazione il numero 3385630341.

RIPRODUZIONE RISERVATA